il mercato dei bari

Siamo piccoli produttori, artigiani, consumatori consapevoli, autoproduttori, che all’insegna della socialità e del “darse na man” cercano di mettere in atto forme di emancipazione e libertà organizzando cene, gruppi di acquisto e distribuzione, mercati a km0 e laboratori di autoproduzione. Attraverso un percorso di collaborazione e reciproco sostegno, vogliamo condividere le conoscenze e moltiplicarle grazie alla convivialità e alla socializzazione che si crea attorno ad una tavola… Ci troviamo ogni giovedì presso la sede di About per il Mercato dei Bari; ad ogni incontro potrete conoscere personalmente i contadini ed acquistare i loro prodotti, conoscere altre esperienze e riflessioni sulla produzione agricola odierna e sull’alimentazione genuina e sostenibile. Inoltre ad ogni incontro si potranno assaporare alcuni dei prodotti presenti al mercato cucinati dalle nostre cuoche erranti che per l’occasione organizzano A Cena col Contadino.

chi siamo

IL CAMPO è NELLA BORSA

Perché scegliere quello che c’è al banco? Perché qualcosa ci serve o ci piace più di altri prodotti e quindi possiamo prendere qualcosa e lasciare qualcosa lì?
E’ possibile prendere una borsa senza prima guardarci dentro, riponendo piena fiducia in chi ce la consegna?

Il contadino che va in campo prende dal campo quello che c’è, la verdura migliore, ma anche il frutto che è caduto disgraziatamente dalla pianta per una folata di vento, la zucchina che nascondendosi è cresciuta troppo, ciò che è maturo al punto giusto e ciò che è anche troppo maturo e che sarebbe uno spreco buttare. Poi torna a casa, le cose migliori le vende, quelle meno belle ma altrettanto buone le mangia lui stesso con la sua famiglia o le vende a chi lo capisce veramente, a chi guarda alla sostanza e non alla forma.

Scegliere una nostra borsa significa essere con noi sul campo, con chi ha visto crescere e ha raccolto questi frutti.


Qui dentro ogni settimana troverai qualcosa di diverso, perché la nostra idea di agricoltura si rispecchia anche nella permacultura, una disciplina che mette sullo stesso piano la cura della terra e quella della persona (chi coltiva e chi partecipa a questo progetto di condivisione) ed associa a questi due principi l’equa condivisione.

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo” (Ippocrate)


Consideriamo i nostri prodotti una medicina perché oltre a non usare alcun tipo di sostanze chimiche ci sforziamo di lavorare con semi autoprodotti e quindi più rustici, più sani; troverai anche molte erbe spontanee, sono le più potenti, le “erbacce” hanno un gusto più pronunciato proprio perché hanno dovuto dotarsi autonomamente di difese contro i parassiti e sono quindi cariche di sostanze antibatteriche, antiossidanti, antifungine, sali minerali e vitamine che le piante coltivate non hanno più; una borsa di erbe cotte con venti erbe spontanee potrebbe avere tutti gli oligoelementi che ti sono necessari per una giornata; “due dei vegetali più nutrienti che si conoscono sono erbacce – il chenopodio, Chenopodium album, o farinaccio, e la portulaca, Portulaca oleracea” (M. Pollan – In difesa del Cibo- Adelphi – 2009).

ENTRA ANCHE TU NELLA BORSA

Ti invitiamo a diventare tu stesso un po’ produttore, portare un pesto di finocchio che ti viene bene, la torta di mele che è il tuo forte, la passata di pomodoro perché ne hai fatta troppa quest’anno, il tuo pane fatto in casa, le verdure fermentate e chi più ne ha più ne metta, l’importante è che tu garantisca che sono sani, genuini e che li abbia fatti tu. Non è importante venderli, si possono trovare forme di scambio o altro ancora, la cosa essenziale è rompere i ruoli, non più produttore e non più consumatore. Qualcuno dice che l’invenzione più nefasta dell’essere umano sia stata l’agricoltura, perchè ha rotto l’equilibrio fra uomo e natura che durava da milioni di anni, che ha forzato la natura al nostro volere e piacere….vorremmo diventare più raccoglitori e meno produttori, il percorso è pieno di insidie ma anche di piacevoli sorprese.

F.U.D fattoria urbana diffusa_giudecca_ http://www.fud.email / La Maravegia azienda agricola_sant’erasmo_ http://www.lamaravegia.it / RIO SELVA bio-fattoria didattica e sociale, Preganziol TV_ rioselva / Agriturismo LaQuarta, semi e grani antichi_agrilaquarta/ Giovanna Giromella, cosmetici e creme naturali / Cavin de Confin, Breda di Piave TV_http://www.cavindeconfin.it / Azienda Agricola Pecore Ribelli, Oriago di Mira VE/ Sandro Milan, intreccio ceste

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...